Care colleghe e colleghi,
con grande piacere, vi comunico che giovedì 13 dicembre alle ore 16,30 a Villa Ormond in Sanremo, si terrà il convegno dal titolo “La rigenerazione del territorio nel ponente ligure”. L’incontro ha l’obiettivo di stimolare un dibattito di sicuro interesse sul tema della rigenerazione sostenibile del territorio.

Come potete leggere dal programma allegato, questo convegno sarà un’occasione unica di confronto tra amministratori, esperti di paesaggio e architetti che operano concretamente sul campo. Parteciperanno, tra gli altri, l’Assessore all’Urbanistica della Regione Liguria Avv. Gabriele Cascino e la Soprintendente ai Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria, Arch. Luisa Papotti, che hanno accettato con entusiasmo il nostro invito.
Di sicuro interesse, inoltre, la presenza di tre docenti universitari delle Facoltà di Architettura di Genova e di Agraria di Torino: Patrizia Burlando, Marco Devecchi e Roberto Chiabrando porteranno un qualificato contributo legato alla loro esperienza del Corso di Laurea Magistrale Interateneo in “Progettazione delle aree verdi e del Paesaggio”.
I colleghi Luca Dolmetta e Marco Roggeri, contribuiranno con una riflessione sul tema, partendo dal progetto che li ha visti vincitori del Premio PAI 2012.

In conclusione sarà presentata la nuova edizione del Premio Gaggino, concorso fotografico rivolto agli studenti universitari, che quest’anno si apre agli architetti con una sezione dedicata. Lo scopo dell’iniziativa è quella di promuovere il potenziale creativo e culturale degli architetti, raccogliendo idee e proposte, che vadano nella direzione di una rinnovata fruizione, tutela e valorizzazione del territorio locale. Nello specifico sarà chiesto di proporre ed illustrare un’idea progettuale inerente la rigenerazione di luoghi o manufatti degradati del nostro territorio, attraverso l’uso di riprese fotografiche e fotoinserimenti. L’utilizzo di un “linguaggio” semplice e immediato ci consentirà di rivolgerci alla società civile, alle imprese costruttrici e alle Amministrazioni Locali, per affermare la necessità di intervenire sul paesaggio con un’architettura di qualità, attenta all’identità del territorio, rispettosa della storia dei luoghi, ma capace di reinterpretare in chiave attuale tipologie costruttive e materiali tradizionali.

Vi invito quindi a partecipare numerosi.

Il Presidente
Giuseppe Panebianco

  • invito convegno 2012.pdf