Gentile iscritto,
in allegato ti trasmettiamo il Piano dell’Offerta Formativa del nostro Ordine per il 2015.
Quest’anno l’offerta formativa è stata costruita sul concetto di Smart land, inteso come ambito territoriale nel quale – attraverso politiche diffuse e condivise – si aumenta la competività e attrattività del territorio con particolare attenzione alla coesione sociale alla diffusione della conoscenza , alla crescita creativa , all’ accessibilità e alla libertà di movimento , alla fruibilità dell’ambiente (naturale, storico-architettonico, urbano e diffuso), alla qualità del paesaggio e alla qualità della vita dei cittadini.
Preso atto che è in atto una rivoluzione nel passaggio dal modo di produzione industriale al modo di produzione digitale, occorre non rimanere marginali al nuovo contesto economico e politico globale ripensando responsabilmente le relazioni tra noi e un mondo in cui le tecnologie digitali evitino la standardizzazione e valorizzino le differenze.
Per rendere ancora più efficace il progetto formativo, all’interno del P.O.F. sono stati individuati – a titolo di semplice raccomandazione – dei percorsi formativi specifici quali:

– PERCORSO A_ TECNOLOGIE APPLICATE ALLA SMART LAND PER LA SICUREZZA DEL TERRITORIO
– PERCORSO B_ QUALITA’ DEGLI SPAZI DI VITA E INCLUSIONE SOCIALE ATTRAVERSO L’EFFICIENZA ENERGETICA E LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
– PERCORSO C_ SMART COMMUNITY TECNOLOGIE PER LA CONDIVISIONE DELLE INFORMAZIONI
– PERCORSO D_ BIM MANAGER: TECNOLOGIE PER LA MODELLAZIONE DEGLI EDIFICI E LA GESTIONE DEL PROGETTO
– PERCORSO E_ CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE: PER UN APPROCCIO SMART
– PERCORSO F_ DAL TERRITORIO PERIURBANO AL PARCO AGRICOLO: PERCHE’ IL PAESAGGIO E’ SOPRATTUTTO PROGETTO

Il 6 febbraio p.v. ci sarà l’evento seminariale introduttivo a tutto il P.O.F. 2015 “Dalla smart city alla smart land”.

Partendo dalle riflessioni del Prof. Roberto Masiero (docente di Storia dell’architettura e Tendenze dell’architettura contemporanea nell’IUAV) e del Prof. Federico Della Puppa (docente di Economia e gestione delle imprese nell’IUAV) che con la recente pubblicazione “Dalla smart city alla smart land” (scritto con Aldo Bonomi ed edito da Marsilio) hanno aperto un dibattito con ampi settori della società civile e politica, analizzeremo gli strumenti necessari a definire e progettare la nostra smart land.

Sarà anche l’occasione per stimolare il dibattito e il confronto tra le componenti pubbliche e private della società ed avviare insieme politiche d’intervento concrete sui temi della sicurezza del territorio, della cittadinanza, dello sviluppo, dell’energia, della mobilità, dell’identità territoriale, dei saperi e del paesaggio. Insieme con CCIAA, Confindustria, ANCE, Provveditorato agli Studi, Area24, AMAT proveremo a disegnare la nostra smart land.

“Per battere la crisi…più che la forza, ci vuole l’astuzia. La logica smart è l’ottimizzazione dei processi: fare di più con meno…essere smart significa provare a tenere assieme la realtà con la vita, la scienza con l’arte, il pensare con il fare.”

In allegato troverai il prospetto riassuntivo di tutti gli eventi, il calendario annuale e i percorsi formativi tematici. Resta inteso che le date e il costo di ogni singolo evento formativo potranno, nel corso dell’anno, subire variazioni. In ogni caso, sul portale ISI saranno inseriti prossimamente tutti gli eventi del POF 2015, anche se la possibilità di iscrizione al singolo momento formativo sarà scadenzata nel corso dell’anno: di volta in volta ti verrà notificato via mail l’apertura dei termini di iscrizione.

Consulta il sito per tutti gli aggiornamenti.

Cordiali saluti,
Il Consiglio dell’Ordine

  • presentazione POF.pdf