Considerata la reiterazione dei quesiti posti in merito alla corretta interpretazione dell’art. 2 del bando e precisamente al punto “Potranno parteciparvi gli Architetti e gli Ingegneri regolarmente iscritti agli Albi professionali di Cuneo, Savona e Imperia e le Imprese iscritte a una delle Unioni Industriali – Sezione